Il nuovo libro su Collegno_

Icover blog collegno

 

L’occhio di Michele D’Ottavio alterna visioni dall’alto a reportage di cittadini comuni che vivono e animano Collegno in tutte le sue forme. Ritratti di uomini e donne, dichiarazioni d’amore per una città che sentono “loro”, ricordi che emergono dal passato e sogni per il futuro. Lo sguardo
di Michele incontra le parole di Luca Morino che entra con pudore nei Luoghi collegnesi, per perdersi dentro e coglierne l’intima essenza.

Scopritelo qui >

 

 

Maxi ospedale mai finito La vergogna nelle Langhe

SPRECHI

Maxi ospedale mai finito
La vergogna nelle Langhe

Sono passati vent’anni dai primi finanziamenti. Dieci dalla prima pietra. E la struttura è ancora in costruzione. Su un terreno franoso ritenuto non edificabile: perché regga sono stati necessari 900 pali in cemento. E la strada per arrivarci costerà dodici euro al millimetro. Cronaca di uno scandalo a Verduno, la terra del tartufo

 

Barricalla, un impianto di smaltimento tra i migliori d’Europa

Barricalla festeggia i suoi 25 anni di attività. 25 anni di lavoro che hanno reso la Barricalla un impianto di smaltimento tra i migliori d’Europa.
La società gestisce il principale impianto di smaltimento rifiuti industriali d’Italia e che ha saputo diventare impianto modello, elevando ulteriormente gli standard nel trattamento e nella gestione dei rifiuti.
Barricalla, fin dalla sua costituzione, ha voluto essere un punto di riferimento e un laboratorio per la tutela ambientale.
A tal fine ha dedicato, negli anni, ampie risorse economiche e capacità tecniche imponendosi standard di sicurezza strutturale e gestionale sempre superiori ai limiti di legge.
Il principale sito di conferimento in Italia, arrivato nel 2013 a un quarto di secolo di attività, un percorso condiviso con gli enti locali e le associazioni del territorio, la scelta accurata di un’area altrimenti condannata al degrado e l’apertura agli studi del Politecnico e dell’Università di Torino hanno portato a un risultato di eccellenza, garantito dalle più severe certificazioni europee, che oggi viene analizzato dai ricercatori di mezzo mondo.