menu

“Ogni giorno il nostro lavoro per l’ambiente”: è il titolo della mostra fotografica che Amiat, in collaborazione con le Biblioteche civiche torinesi ha allestito fino al 15 marzo alla Biblioteca civica di via della Cittadella 5. Venticinque pannelli con ritratti eseguiti dal fotografo Michele D’Ottavio ritraggono il personale Amiat nelle attività quotidiane: donne e uomini al lavoro nelle strade di Torino o negli ambienti della loro quotidianità come uffici, officina, mensa, deposito dei mezzi. La “location” in biblioteca (prima in via della Cittadella, poi nelle altre Civiche torinesi) non è casuale: a ogni foto è stata associata una citazione d’autore che accompagna la “lettura” dell’immagine

Il Servizio ferroviario metropolitano si arricchisce di tre nuovi treni “Coradia Meridian” di Alstom, che dal 21 gennaio sono entrati in servizio sulla Sfm Rivarolo-Chieri di GTT

Uno dei più grandi stabilimenti al mondo per la produzione in 3D

cameri avio

I nuovi impianti di Avio Aero, società ora sotto il controllo dell’americana GE Aviation, coprono una superficie di 2400 metri quadrati (si trovano sulla statale tra Cameri e Bellinzago) e possono ospitare fino a sessanta macchine per la realizzazione di componenti in additive manufacturing, ovvero in stampa a 3D, due atomizzatori per la creazione diretta delle polveri da cui parte la produzione e altre due attrezzature per il trattamento termico dei componenti.

Photo by Michele D’Ottavio pubblicate su:
La Stampa  | Il Corriere della Sera | Ansa.it | Wired

 

Barricalla festeggia i suoi 25 anni di attività. 25 anni di lavoro che hanno reso la Barricalla un impianto di smaltimento tra i migliori d’Europa.
La società gestisce il principale impianto di smaltimento rifiuti industriali d’Italia e che ha saputo diventare impianto modello, elevando ulteriormente gli standard nel trattamento e nella gestione dei rifiuti.
Barricalla, fin dalla sua costituzione, ha voluto essere un punto di riferimento e un laboratorio per la tutela ambientale.
A tal fine ha dedicato, negli anni, ampie risorse economiche e capacità tecniche imponendosi standard di sicurezza strutturale e gestionale sempre superiori ai limiti di legge.
Il principale sito di conferimento in Italia, arrivato nel 2013 a un quarto di secolo di attività, un percorso condiviso con gli enti locali e le associazioni del territorio, la scelta accurata di un’area altrimenti condannata al degrado e l’apertura agli studi del Politecnico e dell’Università di Torino hanno portato a un risultato di eccellenza, garantito dalle più severe certificazioni europee, che oggi viene analizzato dai ricercatori di mezzo mondo.

Il termovalorizzatore di Torino è un impianto per la combustione di rifiuti solidi urbani. L’impianto è stato avviato in esercizio provvisorio per 12 mesi“

 

 

Reale Mutua Assicurazioni è la più grande compagnia di assicurazione italiana in forma di mutua e la sua storia inizia a Torino nel 1828. Nella foto la grande insegna della compagnia assicurativa presente sulla sommità della Torre Littoria in Piazza Castello                                Reale Mutua Assicurazioni is the largest insurance company in the form of Italian mutual and its history starts in Turin in 1828. In the picture the big sign on the insurance company present on the top of the tower in Piazza Castello Lictorian (Michele D'Ottavio)

Reale Mutua Assicurazioni è la più grande compagnia di assicurazione italiana in forma di mutua e la sua storia inizia a Torino nel 1828. Nella foto la grande insegna della compagnia assicurativa presente sulla sommità della Torre Littoria in Piazza Castello