menu

Ex stabilimento Teksid Parco Dora Torino

THE GREEN PAVILLON “Museum A come Ambiente” in Turin, a project by Carlo Ratti and Walter Nicolino. A fifth green shields the garden from the adjacent parking lot and leads the eye towards the new Parco Dora.
So this is the new pavilion that extends over 300 square meters of space for the exhibits of the museum for Environment on the side towards the former chimney cooling of the district Michelin.
The coating plant system (vertical), which covers the two main facades, softens the boxy shape of the prefabricated pavilion also toward the parking lot. The table to the Parco Dora is made instead by a large window, which makes it visible from within the park and becomes the display for the exhibits of the museum.

TURIN, november 2013.

Il Villaggio Operaio Leumann è uno dei fiori all’occhiello dell’Archeologia Industriale in Italia, realizzato tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900 su progetto dell’ingegnere Pietro Fenoglio e prende il nome dal suo fondatore, l’imprenditore di origine svizzera Napoleone Leumann…Il complesso è costituito da due comprensori di casette ai lati dello stabilimento tessile su una superficie di circa 60.000 metri quadrati. Il Villaggio Leumann è uno dei siti che fanno parte dell’Ecomuseo sulla Cultura Materiale della Provincia di Torino, il quartiere viene così conservato integralmente

Una notte di inverno al Parco Dora di Torino,  sulle aree occupate fino agli anni Novanta dai grandi stabilimenti produttivi della Fiat e della Michelin, integra ambienti naturalistici e preesistenze derivanti dal passato industriale.

 

Torino spina 3 SNOS GALLERY CENTRE Centro Commerciale in Corso Mortara, 24, lo stabilimento della Ex Savigliano trasformato in centro commerciale e uffici. (Michele D'Ottavio/Miichele D'Ottavio)

 

Torino spina 3 SNOS GALLERY CENTRE Centro Commerciale in Corso Mortara, 24, lo stabilimento della Ex Savigliano trasformato in centro commerciale e uffici.

Il Business Center Piero della Francesca di Torino destinato al terziario avanzato nasce alla fine degli anni '70 su progetto dell'Architetto Gabriele Manfredi...E' situato tra Corso Svizzera e le Vie Pessinetto, Balangero e Nole. La sua ubicazione lo pone nel cuore del più ampio progetto di trasformazione urbanistica della Città di Torino, denominato "SPINA 3", il quale prevede la riqualificazione delle vaste aree circostanti lasciate libere dagli insediamenti industriali... (Michele D'Ottavio)

 

Il Business Center Piero della Francesca di Torino destinato al terziario avanzato nasce alla fine degli anni ’70 su progetto dell’Architetto Gabriele Manfredi…E’ situato tra Corso Svizzera e le Vie Pessinetto, Balangero e Nole. La sua ubicazione lo pone nel cuore del più ampio progetto di trasformazione urbanistica della Città di Torino, denominato “SPINA 3”, il quale prevede la riqualificazione delle vaste aree circostanti lasciate libere dagli insediamenti industriali…